In ricordo del Card. Loris Francesco Capovilla

Quando se ne va un vero amico senti un grande vuoto dentro di te. Oggi se n’è andato Loris Francesco Capovilla, Cardinale. O come lo chiamavo sempre io “Don Loris”. E’ un vuoto grandissimo, che mi lascia orfano di una persona che per me è stata come un nonno saggio. Molte telefonate, incontri, video, lettere… Cosa mi rimarrà di lui? Mi rimarrà il ricordo di un uomo di Dio, un uomo che ha trasmesso l’amore per Cristo spendendo tutta una vita per Lui. Il mattino del 2 luglio 2013 ebbi la gioia di dargli la notizia che Papa Francesco in quegli istanti stava per firmare il decreto per la canonizzazione di Papa Giovanni XXIII. Un amico dal Vaticano mi aveva da poco chiamato per informarmi. Glielo dissi con un pò di trepidazione. Mi prese per un braccio e andammo a pregare in cappella. Fu il momento più commovente per me! Io non ho molte parole, non riesco ad esprimere tutto quello che vorrei farvi arrivare. Vi chiedo solo un piacere: ricordatevi di Lui nelle preghiere, Papa Giovanni lo avrà già accompagnato in paradiso! Ciao don Loris!

DSCF5925a